Viaggiare - Diari di Viaggio

CORNOVAGLIA 2013


Testo e foto di Ivana & Matteo

Partenza: 9 agosto 2013 Km: 86.600
Ritorno: 1 settembre 2013 Km: 90.171
Km Percorsi: 3.571

Equipaggio: Matteo e Ivana
Mezzo: Elnagh Big Marlin Ford Transit 2005 T.D.

VENERDI’ 9 AGOSTO 2013: Cantù – Basilea (Svizzera) Km: 300

Finalmente si parte!!!
Destinazione Cornovaglia!!! Amiamo troppo i paesi del nord e soprattutto la Gran Bretagna ci affascina sempre per i panorami splendidi.
Il contakilometri segna 86.600 e sono le 19:20.
Alla dogana in Svizzera stranamente non troviamo coda. In compenso ci tocca 1 ora di coda al tunnerl del San Gottardo. Ci fermiamo a dormire verso la 1 in un autogrill vicino a Basilea.

SABATO 10 AGOSTO 2013: Basilea (Svizzera) – Calais (Francia) Km: 800

Alle 8 partiamo per Calais, dove ci attende il traghetto per domani mattina.
Anche quest’anno evitiamo le autostrade francesi e passiamo da Saarbrucken in Germania, da Arlon in Lussemburgo e dal Belgio. In questo modo paghiamo solo 9 euro contro 70. Viaggio tranquillo.

DOMENICA 11 AGOSTO 2013: Dover – Stonehenge Km: 254

Sveglia alle 7:30. Ci dirigiamo verso l’imbarco e alle 8:50 salpiamo per Dover.

Non può mancare la mega colazione inglese.
Arriviamo a Dover alle 9:20 locale (1 ora in meno); tiriamo in dietro gli orologi e ci buttiamo subito in autostrada. Il viaggio prosegue abbastanza bene, a parte un pochino di rallentamenti per 2 incidenti.
Per le 14 siamo a Stonehenge. Il parcheggio costa 3 sterline, ma poi viene dedotto dal costo del biglietto.
E’ un luogo sempre affascinante se si pensa al mistero che lo avvolge..…ma comprendo lo scetticismo di chi lo vede solo come un insieme di pietre….


Stonehenge

Verso le 16:30 lasciamo Stonehenge e cerchiamo un campeggio per la notte. Ne troviamo 2 ma sono tutti pieni. Per fortuna troviamo posto al “Stonehenge Campsite”, con una bella piazzola con tavolo da pic-nic e corrente. Cena e nanna.

LUNEDI’ 12 AGOSTO 2013: Stonehenge – Looe Km: 237

Stanotte ha fatto proprio freschino. Abbiamo anche acceso la stufa sul minimo.
Per le 8:30 ci mettiamo in moto, direzione Looe. Lunga la strada ci fermiamo a Launceston per una spesa al TESCO.
A circa 10 km dal campeggio deviamo per Liskeard per acquistare dei formaggi in una fattoria che ha vinto dei premi. La strada è davvero stretta e le indicazioni non sono molto chiare. Chiediamo aiuto ad un signore che gentilmente si offre di scortarci in macchina. Lo seguiamo per un pezzo ma purtroppo veniamo bloccati da un bilico che blocca la strada nella corsia opposta, causa gomma bucata. Ci tocca rinunciare. Peccato!
Ci dirigiamo quindi al campeggio “Bay View Park”, seguendo le indicazioni trovare sul loro sito.
I 10 km che ci separano dal campeggio sembrano interminabili, a causa delle strade strettissime e con pochissimi “passing place”.
Una volta arrivati il proprietario della fattoria, il sig. Mike, ci accoglie con grande simpatia e ci indica la ns piazzola prenotata a giugno per 3 notti. La vista è davvero incredibile!
Pranziamo con calma e poi prendiamo il piccolo sentiero appena fuori il campeggio che porta alla “Millendreath Beach”. Mi rilasso mentre Matteo pesca.
Per cena bistecca e salsicce al BBQ. Film e nanna.

MARTEDI’ 13 AGOSTO 2013: Looe

Sveglia alle 8:30 con cielo coperto ma non freddo.
Per le 9:45 partiamo per Looe e piedi (circa 7km), seguendo il sentiero che parte dal campeggio e costeggiando il mare. Ci vogliono circa 45 minuti a passo normale.
Looe è un villaggio che si affaccia sul mare all’imboccatura di un fiordo. Molto pittoresca la via che centrale ricca di negozi e pub. Belle le casette che si affacciano sul fiordo.
Da non perdere le famose Cornish Pasty, ovvero tortine di pasta frolla o sfoglia con vari ripieni; per me la migliore è quella con lo stufato di manzo e porri. Di tutto la vacanza le migliori le abbiamo mangiate qui:

SARAH PASTY SHOP - Bullet Street

Per chi vuole comprare del pesce fresco, sul molo vicino all’ufficio turistico, si trova un piccolo negozietto con il pesce del giorno, oltre a gamberetti già cotti, ostriche da degustare e salmone o sgombro affumicato da loro.
Lungo il molo ci sono un sacco di bambini e adulti che si divertono a pescare i granchi; scopriremo lungo il viaggio che è un’attività molto amata dai locali.
Pranziamo fuori, al Trawlers on the Quay, un buon ristorante di pesce affacciato sul porto di Looe.

Trawlers on the Quay
The Quay East
http://www.trawlers-restaurant.co.uk/

chi vuole può leggere la mia recensione su tripadvisor:
http://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g186237-d1421255-r176802922-Trawlers_on_the_Quay-Looe_Cornwall_England.html#REVIE WS

Nel tardo pomeriggio ci rimettiamo in pista per il campeggio. Altri 45 minuti…i pezzi in salita sono davvero duri….finiamo la giornata rilassandoci sulle sdraio.

MERCOLEDI’ 14 AGOSTO 2013: Looe

Oggi ci svegliamo con la pioggia, che non ci ha mollati per tutta la notte, e avvolti nella nebbia.
Ogni tanto c’è qualche sprazzo di sole ma la pioggia è troppo forte per uscire a fare un giro, soprattutto vista la non vicinanza al centro. Morale: RELAX IN CAMPER TUTTO IL GIORNO.
Per cena costine con patate cotte nel nostro fantastico forno


A pesca sul molo

GIOVEDI’ 15 AGOSTO 2013: Looe - Polperro Km: 8

Oggi ci spostiamo nella vicina Polperro per 2 notti alla Great Kellow Farm che abbiamo prenotato a giugno.
Per arrivarci gli ultimi 3km sono in stradine talmente strette che i proprietari (John e Jen) ci verranno a prendere nel piccolo paesino di Pelynt.
Per fortuna direi….non ci sono passing place e senza John che ci fa da apri pista non so come avremmo fatto.
La farm è spartana ma con un bellissimo prato curato. Ci sistemiamo e dopo pranzo andiamo a Polperro.
La strada per arrivare è tutta in discesa, il che vuol dire che al ritorno sarà in salita………oh my god!
Polperro è un piccolo villaggio incastonato in una stretta insenatura, con piccole casette colorate, un porticciolo incantevole, tante viuzze con angoli che sembrano usciti da cartoline, piccoli negozi di souvenir e gallerie d’arte.
Gironzoliamo un pò e poi torniamo al camper….la salita è davvero ripida….
La serata trascorre con un’ottima cenetta e un bel film.

VENERDI’ 16 AGOSTO 2013: Polperro

Stanotte ha piovuto ancora un sacco e soprattutto ha tirato molto vento.
Ci alziamo con calma e mentre facciamo colazione il cielo comincia ad aprirsi.
Verso le 11:30 scendiamo a Polperro. Gironzoliamo un pò per le piccole gallerie d’arte poi pranziamo con un ottimo sandwich al granchio con insalata e con patatine da:

SANDWICH STOP - 1 Little Green

Raggiungiamo le scogliere sopra il piccolo porticciolo e mentre Matteo si lancia nella pesca io mi accomodo su una panchina “panoramica” e mi godo il sole caldo e un buon libro.
Che relax! Come sottofondo si sentono solo risate di bimbi che si tuffano in acqua….gabbiani…le onde che si infrangono sugli scogli….
Proprio sotto di me ci sono delle piscine naturali con una splendida acqua in cui stare in ammollo.
Dopo un paio d’ore ci spostiamo sul molo….vediamo se da qui si pesca qualcosa.
Anche da qui fanno gare di tuffi. La cosa che mi colpisce è che trovi il bambino ma anche l’anziano.
Nel tardo pomeriggio torniamo al camper a rilassarci sulle sdraio.
Bellissima giornata!


Polperro

SABATO 17 AGOSTO 2013: Polperro - Mevagissey Km: 48

Ci svegliamo presto perché dobbiamo lasciare la farm e John non può scortarci, quindi speriamo di trovare poche macchine. Questi 3km sembrano interminabili e quando vediamo l’incrocio con la statale tiriamo un sospiro.
Andiamo a Fowey, Parcheggiamo in Saffron Close (Main Park), comodo ma molto in pendenza per il camper.
Stanno allestendo la cittadina per una regata e tutte le vie sono addobbate a dovere. E’ una piccolo paesino e quindi si gira davvero velocemente.
Da non perdere la Quay Bakery, per ottimo pane e dolci (da provare gli scones al formaggio).

Quay Bakery - 6 Webb Street - www.quaybakery.co.uk

Ci spostiamo in direzione St. Austell ma la pioggia è davvero troppo forte e non riusciamo nemmeno a scendere dal camper. Vista l’ora ci fermiamo per pranzo in un parcheggio della Co-op e ne approfittiamo per fare un pochino di spesa e per pranzare.
Ripartiamo e andiamo a Mevagissey, e ci fermiamo per la notte nel Willow Car Park per 12 sterline fino alle 10 di domani mattina. Nel frattempo la pioggia diventa più fine e riusciamo a fare due passi per il piccolo paesino.
Nonostante il tempo non valorizzi al meglio il paesaggio, le vie strette, i negozietti, i pub e il piccolo porticciolo ci fanno immaginare com’era una volta la Cornovaglia.

Matteo si lancia nella pesca (x la prima volta prende una piccola sogliola) e io giro un pò per i negozietti.
Verso le 19 la pioggia si ferma ed il cielo si tinge di rosa….speriamo in domani….

Mevagissey

DOMENICA 18 AGOSTO 2013: Mevagissey – Penisola di Lizard Km: 85

Per fortuna ci svegliamo con un bel sole caldo. Ne approfittiamo per vedere il paesino con il bel tempo e per fare qualche foto. Poi ci spostiamo per le 10 e andiamo a visitare i giardini di Heligan. Ci vogliono circa 2 ore per vederli bene, però secondo me 11 sterline sono troppe per quello che si visita……ci sono molte zone trascurate comprese le famose sculture fatte di erba. Una cosa positiva è che ci sono molti tavoli da pic-nic in cui fermarsi per pranzo. Infatti quando usciamo vediamo arrivare un sacco di famiglie pronte a passarvi la giornata.

Giardini di Heligan
www.heligan.com

Appena fuori i giardini troviamo la LOBBS FARM, una fattoria ”moderna” dove vendono verdura e frutta locali e tanti altri prodotti della Cornovaglia, come carne, formaggi e pesci affumicati. Da non perdere per una piccola scorta o anche per qualche regalo.
LOBBS FARM
www.lobbsfarmshop.com

Ci spostiamo a Falmouth, bella città di mare e di villeggiatura. Parcheggiamo in Quary Park.
La città è molto vivace e piena di gente. Ci sono un sacco di negozi in cui perdersi. Vista l’ora ci fermiamo per pranzo nel premiato “Harbour Lights” sul molo. Ordiniamo due fish & chips, uno di Haddock e uno di merluzzo. Le porzioni sono abbondanti ed è davvero buono, comprese le patatine e la salsa tartara.

Harbour Lights
Arwenack Street
www.harbourlights.co.uk

Dopo pranzo giriamo per negozi poi ci spostiamo in camper per visitare il Pendennis Castle.
Da qui si vede bene St Mawes sulla costa opposta con il suo castello famoso per la pianta a quadrifoglio, e tutta la baia attorno.

Pendennis Castle
www.pendenniscastle.com

Visitiamo il castello. Gli interni non sono eccezionali ma la visita è comunque bella per la posizione e la vista.

Pendennis Castle
Vista su Falmouth dal castello

Ci spostiamo sulla penisola di Lizard, il punto più a sud del Regno Unito.
Troviamo posto al Mullion Park ma 33 sterline mi sembrano davvero eccessivi. Riusciamo a trovare posto al Franchis Park e paghiamo solo 18 sterline.
Doccia cena film e nanna.

LUNEDI’ 19 AGOSTO 2013: Penisola di Lizard – Praa Sands Km: 48

Anche oggi il sole ci accoglie tra le sue braccia…sono le 9 quando ci svegliamo.
Lasciamo il campeggio per andare a fare colazione alla Roskilly’s Farm, famosa per i suoi gelati e marmellate.

Roskillys’ Farm
www.roskillys.co.uk

Molto carina soprattutto per i bambini, per la visita di tutti gli animali. Buona la colazione.
Poi andiamo verso Kynance Cove, famosissima baia che appare in un sacco di foto. C’è un comodo parcheggio a 5st tutto il giorno. Da qui partono due sentieri per raggiungere la baia. Uno decisamente più ripido e soprattutto difficoltoso perché passa in mezzo ad enormi massi, l’altro (che faremo al ritorno), più lungo ma su un sentiero sterrato senza intoppi.
La vista della baia è davvero incredibile, con questo enormi scogli che spuntano dal mare…e l’acqua….bellissima e limpidissima. Ci sono tante famiglie appollaiate sulla spiaggia a divertirsi e a prendere il sole. BELLO!!!
Ci godiamo un pochino il panorama e poi torniamo al parcheggio da dove iniziamo il sentiero sul “South Coast Path” verso la punta estrema di Lizard (circa 6 km a/r). La camminata è davvero piacevole e non troppo difficile.
Gli scorci sono davvero impagabili e merita sicuramente.
Verso le 15 torniamo al camper per pranzare, poi ci rimettiamo in viaggio verso Praa Sands.
Troviamo un bel campeggio in collina, il Kennegy Cove.
La proprietaria che ci accoglie è davvero gentile e simpatica.
Per cena BBQ di cotolette di agnello e maiale. Gnam!!

Penisola di Lizard
Kynance Cove

MARTEDI’ 20 AGOSTO 2013: Praa Sands – Sennen Cove km: 26

Sveglia alle 8:30. Colazione nel piccolo caffè del campeggio…ovvero la cucina della proprietaria.
Poi partiamo per Marazion e St Michael Mount. Già dalla strada si intravede la famosa abbazia benedettina al largo della baia. Essendoci ancora la bassa marea riusciamo a raggiungere l’isolotto a piedi….peccato che il castello e i giardini siano chiusi…
La storia racconta che all'origine di questo luogo vi è l'apparizione dell'arcangelo Michele a cui è stata dedicata una chiesetta che verrà poi trasformata dai benedettini in un monastero costruito su modello di quello francese presso Mont Saint Michel.


St Michael Mount

Torniamo al camper e ci spostiamo verso Mousehole. La guida dice che è un pittoresco paesino di pescatori.
Peccato che imbocchiamo una strada con divieto bus e camion, che però è davvero strettissima anche per il nostro camper di 7metri. Passiamo in mezzo al paesino pieno di balconi e sporgenze. Non so come abbai fatto Matteo ad uscire, soprattutto perché abbiamo dovuto rifarla anche al ritorno perché siamo spuntati al porticciolo e quella era l’unica strada percorribile.
Dopo aver sudato 7 camicie, ci spostiamo al Minack Theatre, un teatro all’aperto costruito nel 1932 in stile romano/greco. Parcheggiamo a circa 1km dal sito.
Appena entrati nel teatro rimaniamo incantati dal paesaggio e dalla bellissima spiaggia di Porthcurno.
Posso solo immaginare che emozione deve essere assistere ad uno spettacolo teatrale…..

Minack Theatre


Spiaggia di Porthcurno

Ci fermiamo per pranzo. Poi nel primo pomeriggio ripartiamo per Land’s end ma il parcheggio è strapieno e così cerchiamo a Sennen un campeggio per la notte. Troviamo posto al Sea View per 22 st senza corrente. Troppo grande per i nostri gusti ma ci accontentiamo (visto che gli altri campeggi e farm sono pieni).
Dopo esserci sistemati, ci incamminiamo a piedi per circa 3km verso la spiaggia di Sennen percorrendo sempre un sentiero del “South Coast Path”, con dei tratti al ritorno davvero in salita.
Il paesino è piccolissimo con 2 negozi, 2 pub e qualche ristorantino. La spiaggia come sempre è immensa, anche se sta salendo l’alta marea. Ci fermiamo un pò al molo a goderci lo spettacolo delle onde che si infrangono su degli scogli che sono sotto l’acqua e che creano delle forti correnti che si imbattono sul molo……sotto bambini e adulti si divertono ad essere travolti dall’acqua.
Per le 18:30 torniamo al camper e ci rilassiamo.

MERCOLEDI’ 21 AGOSTO 2013: Sennen Cove – St. Ives Km: 30

Sveglia alle 9 con un bel sole caldo. Entro le 10:30 lasciamo il campeggio, direzione St. Ives, dove passeremo le prossime 3 notti.
Lungo la strada ci fermiamo a visitare una vecchia miniera: GEVOR TIN MINE.

Gevor Tin Mine
www.geevor.com

La visita è davvero interessante, e ci vogliono almeno 2 ore per vedere tutto. C’è anche la possibilità di passare in alcuni tunnel scavati; ci proviamo ma l’impatto del tunnel semi buio che si stringe e si abbassa è troppo angosciante e cosi torniamo indietro…..
Terminata la visita ci rimettiamo in moto e per le 13:30 siamo a St. Ives al Balnoon Campsite.
Ad accoglierci la proprietaria Judy, una simpatica signora di circa 70 anni, che ci mostra in tutta calma il piccolo campeggio e la ns piazzola. Non manca niente, bagni e docce pulitissimi, e angolo lavaggio piatti perfetto. Le chiediamo qualche informazione su St.Ives e scopriamo che vicino passa un autobus che porta direttamente in centro. Perfetto!!! Ci racconta che questo campeggio è aperto da oltre 50 anni e che le è stato lasciato da sua madre. Si vede che è a conduzione familiare e si vede che ci tiene davvero molto.
Dopo la simpatica chiacchierata, ci piazziamo col camper e pranziamo. Poi usciamo subito alla scoperta di St. Ives. Per arrivare al bus passiamo in mezzo a dei campi, per abbreviare la strada. Il bus è puntuale, ogni 15 minuti (costo 1.5 a corsa). Arriviamo in pieno centro e giriamo senza meta per le vie del centro.
La cittadina è davvero carina, piena di negozi, colori, profumi di dolce e fish & chips . Il porticciolo con le barche in secca è davvero incantevole. Dopo un paio d’ore facciamo una piccola spesa prima di tornare al bus. Per le 18:30 siamo al campeggio. Ottima cena con BBQ di agnello, film e nanna.


St. Ives




St. Ives

GIOVEDI’ 22 AGOSTO 2013: St. Ives

Giornata bellissima passata a St. Ives.
Mattinata per negozi e pranzo da Blas Burger, un piccolo localino che serve degli ottimi hamburger.
Nel pomeriggio relax nella zona chiamata “the island” con prati che sembrano moquette e da cui si ha una splendida vista sulle spiagge e sul mare. Poi mentre Matteo pesca per un paio d’ore io torno ad acquistare qualche regalino. Spesa e per le 19 torniamo al camper. X cena BBQ di bistecca e salsicce. Gnam!!!

BlasBurger
The Warren
www.blasburgerworks.co.uk

Chi vuole può leggere la mia recensione su tripadvisor:

VENERDI’ 23 AGOSTO 2013: St. Ives

Per fortuna ieri ci siamo goduti la giornata perché oggi il tempo è davvero pessimo. Pioggia forte e vento, da non riuscire neanche ad aprire la porta del camper…..uff…….

SABATO 24 AGOSTO 2013: St. Ives – Padstow Km: 80

Il vento di stanotte ha spazzato via il brutto tempo e ci svegliamo con un bel sole.
Per le 9:30 salutiamo Judy e lasciamo questo bellissimo posto, direzione Padstow per 3 notti
Lungo la strada ci fermiamo in 3 farm per acquistare prodotti locali.
La prima che incontriamo è la Callestick Farm, famosa per i suoi gelati.
Callestick Farm
www.callestickfarm.co.uk

A seguire, la Hayleys’s Cyder Farm, famosa per il cidro. Da provare quello invecchiato in botti di Brandy e Rum,

Hayleys’s Cider Farm
http://thecornishcyderfarm.co.uk

Per ultimo, la Bre Pen Farm. Qui vendono carne, verdura, frutta e degli ottimi dolci fatti in casa.
Da provare le mini “victoria sponge”.

Bre Pen Farm
www.bre-penfarm.co.uk

Per arrivare a Padstow seguiamo la strada panoramica B3276 che passa da Newquay e dalla bella Watergate Bay.
La strada si snoda tra piccoli paesi, fattorie, miniere, prati e pecore, con il mare di sfondo.
Prima di arrivare al campeggio ci fermiamo a fare spesa al Tesco di Padstow.
Poi ci sistemiamo al campeggio, pranziamo e per le 15 usciamo a piedi per raggiungere il centro. Ci vogliono circa 20 minuti. Arriviamo al centro di Padstow, con il suo porto famoso in passato per la pesca.
Il molo è contornato da negozi, pub e ristoranti e anche le vie interne ne sono ricche.
Da non perdere un dolce nella pasticcieria di Rick Stein: ottima la crostatina “lemon meringue”.
E anche una “cornish pasty” da Chough Bakery

Stein’s Patisserie
Lanadwell Street
www.rickstein.com/patisserie.html

Cough Bakery
3 The Strand
www.cornishpasty.com

Nel tardo pomeriggio torniamo al campeggio ma usando il bus che ferma proprio davanti al campeggio.

DOMENICA 25 AGOSTO 2013: Padstow

Oggi è festa in Gran Bretagna ed è tutto chiuso, tranne qualche pub. Quindi ci rilassiamo al camper, vista la bella giornata di sole. Per pranzo prepariamo un ottimo pollo ripieno al BBQ. Sole, libro, musica….relax!!!

LUNEDI’ 26 AGOSTO 2013: Padstow

Anche oggi il tempo è bello.
In tarda mattinata andiamo a piedi in centro. Per pranzo ci gustiamo un buon Fish & Chips nel famoso locale dello chef Rick Stein.
Poi andiamo in spiaggia, e mentre io mi rilasso al sole, Matteo si diverte a pescare….o meglio ci prova…anche dal molo non si piglia niente.
Verso le 18 ci rimettiamo in marcia a piedi verso il campeggio.
Arrivati notiamo nel campeggio un simpatico furgone del trasporto cavalli trasformato in un forno per pizza. Naturalmente la proviamo e rimaniamo piacevolmente colpiti dalla bontà. Unica pecca, piccola e troppo costosa.
Per cena panini con hamburger al BBQ e patatine




Padstow

MARTEDI’ 27 AGOSTO 2013: Padstow - Bude Km: 60

Oggi lasciamo Padstow, direzione Bude, ma lungo la strada deviamo per vedere il piccolo paese di Boscastle.
Parcheggiamo in centro (ovvero nell’unico parcheggio che hanno 1.9 st 2 ore).
Boscastle è un paesino ricostruito nel 2005 dopo un alluvione, e si trova alle foci di un piccolo torrente.
Dal centro parte una passeggiata lungo il torrente che porta in cima alla scogliera, da dove si ha una bella vista sul mare. Il paese è davvero piccolo e a parte un piccolo museo delle streghe, non offre altro.
E’ comunque uno sosta carina per la posizione. Matteo naturalmente ne approfitta per fare un lancio di canna…senza esito positivo.
Poi ci sposiamo a Tintagel per il castello di Re Artù.

Tintagel Castle
www.tintagelcastle.co.uk

Parcheggiamo in un grosso prato a 5 minuti dal castello. Non c’è costo, ma si lascia un’offerta libera.
Per arrivare al castello si percorre un sentiero in mega discesa.
Del castello non è rimasto granché…….anche usando un pò di immaginazione non riesco proprio ad essere conquistata dal luogo. L’unica cosa bella è la posizione e i panorami che si godono da qui.
Pranziamo nel primo pomeriggio al King Arthur Arms con dell’ottimo stufato di manzo e bistecca.

King Arthur’s Arms Inn
Fore Street

Pe le 15:30 ripartiamo, direzione Bude Holiday Park, dove staremo per le ultime 3 notti.
Il campeggio è molto grande, con spazi ben divisi tra roulotte e camper o tende. Ci sistemiamo e poi andiamo subito a vedere la spiaggia vicina: NORTHCOTT MOUTH
E’ davvero enorme………ci sono tante persone che si divertono con l’aquilone.
Visto che sono le 17 decidiamo di bere un te in una simpatica roulotte verde, che si trova vicino alla spiaggia.
Avevo letto di questo posto su tripadvisor. E’ gestito da Margaret, una simpatica signora anziana. Il te viene servito con degli ottimi scones farciti con marmellata di fragole e con una crema che ricorda il mascarpone, tipica della Cornovaglia. La serata trascorre tranquilla….


Te e scones

MERCOLEDI’ 28 AGOSTO 2013: Bude

Ultimi 2 giorni di ferie!!!
Al mattino andiamo a piedi a Bude (circa mezz’ora). Ci sono un sacco di negozi e localini.
Nel pomeriggio Matteo pesca e io mi rilasso al sole. E vai!!! Pescati 4 piccoli branzini!!!


Spiaggia di Northcott Mouth

GIOVEDI 29 AGOSTO 2013: Bude

Ultimo giorno di ferie!!!
Sveglia alle 9:30 e colazione nel locale dentro al campeggio.
Oggi il tempo è bruttissimo. Ne approfitto per fare un po’ di pulizia sul camper.

VENERDI 30 AGOSTO 2012: Bude – Dover Km: 495

Sveglia alle 7. Oggi ci aspettano 500km per arrivare a Dover.
Alle 17 prendiamo il traghetto e per le 19:30 siamo a Calais, all’area di sosta.
Ceniamo e ci godiamo un concerto proprio nella piazza vicina.

SABATO 31 AGOSTO 2013: Calais – Svizzera Km: 970

Come tutti gli anni, ci fermiamo per la notte nell’autogrill subito dopo il tunnel del San Gottardo.

DOMENICA 1 SETTEMBRE 2013: Svizzera – Cantù km: 130

Alle 11 siamo a casa!!!
Vacanze finite!!!


INFORMAZIONI:

Abbiamo utilizzato la guide della LONELY PLANET.
Purtroppo la Cornovaglia non è provvisto di servizi per i camper e non è possibile dormire in nessun parcheggio, perciò bisogna sempre appoggiarsi ai campeggi. Per fortuna sono tantissimi, e per tutte le tasche; ci sono anche molte fattorie.
Per elenco campeggi dettagliato:
http://www.ukcampsite.co.uk

I supermercati costano come i nostri, quindi si può partire senza riempire il camper.
Ci sono tantissimi supermercati e molti sono aperti 24h su 7 giorni.
Anche i ristoranti e i tanti take-away sono accessibili. I Fish & Chips costano a porzione (abbondante) dalle 4 alle 7 sterline.

La gente del posto è gentile.

Una bombola di gas da 30 litri a noi è stata più che sufficiente. Il riscaldamento l’abbiamo acceso poche volte.

Il tempo è stato abbastanza buono, quasi sempre soleggiato e con temperatura dai 22 ai 26°, sempre ventilato.

Nella maggior parte delle spiagge, dal 1 maggio al 30 settembre, i cani non possono accedervi.

I parcheggi sono ben segnalati.

Tutte le strade e autostrade sono gratuite.

Le strade secondarie non sono bellissime; parlo delle stradine segnalate in bianco sulla cartina e senza nome.
Spesso all’imbocco mettono il cartello “insufficiente per mezzi lunghi”. A differenza della Scozia non hanno “passing place” ed è per questo che non sono percorribili se non dalle auto.
Le strade con la lettera “B” sono facilmente percorribili; l’unica problema sono le piante che ricadono verso il basso, creando con entrambi i lati un arco e di conseguenza c’è il rischio di graffiare il camper e di prendere dentro pannello solare o parabola.

CONSIDERAZIONI PERSONALI:

Adoriamo l’Inghilterra. Abbiamo già visitato Scozia e Galles.
Di sicuro non è un paese facile da girare con il camper, per via delle strade molto strette.
Anche il fatto che non ci sia campeggio libero, come in Scozia, è sicuramente un punto a sfavore, ed un costo ulteriore.
Nonostante ciò, i monumenti visitati sono ben conservati e ci hanno coinvolti e attratti molto.
Le costa lungo il mare sono ricche di itinerari e sentieri davvero belli, e i loro paesini o porti sono davvero incantevoli.Vale la pena di andarci!!!

CARBURANTE

Località

Marca

Valuta

Costo         litro
valuta        euro

Litri

Imp. valuta

Imp. euro

Italia

Esso

Euro

 

 

 

 

89,00

Ostwald (Francia)

Total

Euro

 

1,466

47,75

 

70,00

Aische-en-Refail (Belgio)

Shell

Euro

 

1,472

40,76

 

60,00

Francia

BP

Euro

 

 

 

 

45,20

Sunbury-on-Thames (Ingh)

BP

Sterlina

1,449

1,72

22,09

32,01

38,00

Launceston (Ingh)

Tesco

Sterlina

1.409

       1,68

46,35

66,01

77,87

Pendeen (Ingh)

 

Sterlina

 

 

 

69,74

83,00

East Bound (Inghilterra)

BP

Sterlina

 

 

 

84

99,95

Steenvoorde (Francia)

Carrefour

Euro

1,489

 

40,30

 

60,01

Berchem (Lussemburgo)

Aral

Euro

1,258

 

38,95

 

49,00

Pratteln (Svizzera)

BP

Franco

2,059

1,67

40,33

 

67,36

TOTALE CARBURANTE

 

 

 

 

 

 

740,20



VISITE PER 2 ADULTI

Descrizione/Località

Imp. sterlina

Imp.euro

Stonehenge

13,00

15,60

Pendennis Castle

13,40

16,08

Heligan Gardens

21,00

24,99

Minack Thetre

8,0

9,52

Gevor Tin Mine

21,00

24,99

Tintagel Castle

11,80

13,80

TOTALE VISITE  
104,98


TRAGHETTI

Località

Note

Imp. euro

Calais-Dover  - Dover-Calais
P&O FERRIES http://www.poferries.com

2 adulti - camper da 7mt

                        138,00

TOTALE TRAGHETTI  
138,00


PEDAGGI E PARCHEGGI

Descrizione/Località

Imp. sterlina

Imp. euro

Autostrada Francia:  Strasbourg – Sarreguemines e ritorno

 

18,40

Park a Fowey – 2 ore

2,00

2,40

Readymoney Park – 1 ora

1,00

1,20

Park a Falmouth – 2 ore 1,00 1,20

TOTALE PEDAGGI E PARCHEGGI

 

23,20



CAMPEGGI O AREE SOSTA

Nome/Località

Note

Imp. sterlina

Imp. Euro

Stonehenge Campsite
http://www.stonehengecampsite.co.uk/

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
1 notte

20,00

24,00

Bay View Park
www.looebaycaravans.co.uk/camping

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
3 notti

75,00

90,00

Great Kellow Farm
www.greatkellowfarm.co.uk

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
2 notti

32,00

38,40

Willow Car Park a Mevagissey

2 adulti – camper
1 notte

12,00

14,40

Franchis Park
http://franchis.co.uk

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
1 notte

18,00

21,60

Kennegy Cove Holiday Park
www.kennegycove.co.uk

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
1 notte

26,00

31,20

Sea View Park
www.seaview.org.ok

2 adulti – camper – docce - carico/scarico wc
1 notte

22,00

26,40

Balnoon Campsite
www.balnooncampsite.co.uk

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
3 notti

60,00

72,00

Padstow Touring Park (Piazzola Grande)
www.padstowtouringpark.co.uk

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
3 notti

84,00

100,80

Bude Holiday Park
www.buderesort.co.uk

2 adulti – camper – elettr.-docce - carico/scarico wc
3 notti

75,00

90,00

Area sosta camper a Calais

2 adulti – camper – carico/scarico wc

 

10,00

TOTALE CAMPEGGI 518,80
TOTALE COSTI (ESCLUSO CIBO E SOUVENIR) 1.526 EURO

Copyright © 2001-2018 Taccuinodiviaggio.it - autorizzazione Tribunale di Roma n 206/07 - tutti i diritti riservati
Tutti gli articoli e i testi firmati presenti in questo sito sono protetti dalla legge 633/1941 sul diritto d’autore